Gonalgia: Un problema assai diffuso

La gonalgia è il dolore al ginocchio. Essa può essere provocata da molteplici cause e colpisce soggetti di tutte le età. Tra le possibili origini della gonalgia ci sono i traumi distorsivi, l’artrosi, la tendinite o altre malattie. Per questo anche le terapie della gonalgia sono molto diverse.

Gonalgia - come è fatto il ginocchio

Gonalgia e Distorsioni

I traumi distorsivi spesso colpiscono giovani che praticano attività sportiva. Spesso le distorsioni provocano anche un danno ai legamenti crociati o collaterali. Il ginocchio appare gonfio, dolorante e la mobilità è compromessa. Un trauma forte può provocare anche la rottura del menisco, uno dei due anelli di cartilagine che si trovano tra femore e tibia.

Oltre al dolore e al gonfiore, un sintomo della frattura del menisco può essere il blocco dell’articolazione, che è causato da un frammento incastrato (“rottura a manico di secchio”). Un altro sintomo è l’improvviso cedimento del ginocchio.

Gonalgia e Tendiniti

La gonalgia può essere causata dalla tendinite che provoca gonfiore e infiammazione nella parte sottostante la rotula. E’ una patologia data dal sovraccarico che si presenta soprattutto negli sportivi che continuano a sollecitare le ginocchia con salti e corsa, soprattutto giocando a basket o pallavolo, ma vale anche per i podisti. Il dolore non è acuto, ma peggiora quando si fa attività sportiva. Colpisce gli atleti e specialmente chi si dedica alla corsa la condropatia rotulea, un dolore che si manifesta nella parte anteriore del ginocchio che peggiora stando seduti con le gambe piegate a 90 gradi oppure camminando in discesa.

Gonalgia e Sindrome di Osgood-Schlatter

La sindrome di Osgood-Schlatter è una delle più diffuse cause di gonalgia nei più giovani. Si tratta di un’infiammazione della tibia, che, negli adolescenti non è ancora ossificata del tutto. Diffusa è anche la borsite, conosciuta anche come “ginocchio della lavandaia”. E’ un’infiammazione del sacchetto che solitamente contiene pochissimo liquido e che funge da cuscinetto tra ossa, muscoli e tendini. La borsite è provocata da traumi continui e si manifesta con gonfiore, calore e dolore soprattutto se ci si inginocchia.

Gonalgia e Artrosi

Riguardano soprattutto gli anziani, l’atrosi e l’artrite reumatoide. L’artrosi è caratterizzata da un dolore che aumenta camminando e stando in piedi e da una tumefazione. Al mattino si verifica spesso rigidità nelle articolazioni che però passa in breve. Più grave l’artrite reumatoide, che deforma progressivamente tutte le articolazioni del corpo, non solo le ginocchia. Al mattino la rigidità dura più di mezz’ora. Si presenta con gonfiore, dolore, rossore e tumefazioni.

Trattamenti della gonalgia

Le terapie della gonalgia variano a seconda della causa. Risulta utile la magnetoterapia cemp, contro dolore e infiammazione. Nei traumi si procede con l’immobilizzazione del ginocchio, l’impacco con ghiaccio e l’elevazione dell’arto. Vengono prescritti anche antidolorifici e antinfiammatori, assumibili anche tramite ionoforesi. Per le tendinopatie sono consigliati riposo, laserterapia (che permette di ottenere risultati anche per l’artrosi) e una ginnastica specifica. In alcuni casi l’indicazione è chirurgica con artroscopia per riparare menischi e legamenti.

HAI BISOGNO DI RIABILITAZIONE?

Magnetoterapia Noleggio

 

Chiama il Numero Verde per info o prenotazioni

Icona Numero Verde

oppure scrivici: